Stroscia, il dolce dei Santi Patrono di Pietrabruna

 

La storia di questo dolce, si perde nella notte dei tempi; si parla di almeno cinquecento anni o forse più. Il nome“ Stroscia”, deriva dal fatto che questo dolce si deve rompere (struscià) con le mani.


Questo ne denota la semplicità e l'informalità proprie delle origini contadine. Infatti si tratta di un dolce che viene preparato con ingredienti semplici e del territorio. Grazie all'eccellente olio extravergine ricavato esclusivamente da olive “Taggiasche”, questo dolce ha una lunghissima conservazione naturale.



Si racconta, che la “Stroscia” sia il dolce dei Santi Patrono di Pietrabruna e veniva prodotta in grandi quantità dalle famiglie in prossimità dei festeggiamenti patronali. La ricetta, non ha dosi ed ingredienti rigidi, ma una base e piccole varianti che non ne variano di molto il risultato ma le rendono estremamente personali.


Un tempo venivano cotte nei forni di paesi e ogni famiglia aveva il suo segno di riconoscimento, chi metteva una mandorla, chi una nocciola, chi un confetto, chi dei pinoli o altri segni distintivi per poter riconoscere dopo la cottura le proprie “Strosce”.



La ricetta, come dicevamo, è soggettiva ma ha comunque degli ingredienti base: servono farina, zucchero e l'olio extra vergine di olive taggiasche. Anticamente, la “Stoscia” si faceva senza lievito ma rimaneva un po' troppo compatta; fu quindi aggiunto il lievito madre (levà), e con il passar del tempo si passò al lievito per dolci.

In origine si utilizzavano i prodotti del luogo, difatti nell'impasto veniva aggiunto del vino bianco (probabilmente un Vermentino locale); in seguito si è giunti ad usare il Vermouth e o il Marsala, oggi sembra che alcuni usino anche la Grappa.



Alcuni aggiungono la scorza grattugiata di un limone e una volta reso l'impasto della consistenza desiderata (e qui sta il segreto, l'olio non si può quantificare con precisione, perché in base alle condizioni meteorologiche e alla mano serve più o meno olio), si divide il composto formando per ogni “Fögliu” (teglia) sei o sette “Strosce”. Prima di infornare si ricoprono le “Strosce” con zucchero semolato (o a velo) ed i segni distintivi.



Questo dolce tipico della nostra zona, accompagna spesso i nostri menù degustazione. Noi di Torre Pernice siamo sempre molto attenti a proporre eccellenze del territorio e supportare piccoli produttori che mantengono vive le tradizioni gastronomiche.





$Menù pranzo di fine anno
11/12/2020

Menù pranzo di fine anno

  Crostini con mousse di tonno e di prosciutto Antipasti  Polpo con patate  Acciughe frit...

$Menù degustazione Dicembre
11/12/2020

Menù degustazione Dicembre

La proposta comprende la serie di antipasti, un primo a scelta, un secondo a scelta, il dolce, acqua e caffè....

$La Stroscia
11/12/2020

La Stroscia

Stroscia, il dolce dei Santi Patrono di Pietrabruna   La storia di questo dolce, si perde nella notte dei tempi...

$Menù Food and Wine Ottobre
11/12/2020

Menù Food and Wine Ottobre

Questa nuova formula degustazione ti permette di assaporare i nostri piatti, in abbinamento ai vini Torre Pernice. ...

$Menù degustazione Ottobre
11/12/2020

Menù degustazione Ottobre

La proposta comprende la serie di antipasti, un primo a scelta, un secondo a scelta, il dolce, acqua e caffè....

$Menù degustazione Settembre
11/12/2020

Menù degustazione Settembre

La proposta comprende la serie di antipasti, un primo a scelta, un secondo a scelta, il dolce, acqua e caffè....

$Cena tra i filari 2020
11/12/2020

Cena tra i filari 2020

La proposta comprende la serie di antipasti, un primo a scelta, un secondo a scelta, il dolce, vini Torre Pernice, a...

$Parmigiana di verdure
11/12/2020

Parmigiana di verdure

  Questo mese presentiamo una ricetta vegetariana, estiva e più leggera rispetto alla classica parmig...

$Il pane di Triora
11/12/2020

Il pane di Triora

  Il pane, per noi di Torre Pernice, è simbolo di condivisione e i nostri menù sono sempre acc...

$I nostri taglieri
11/12/2020

I nostri taglieri

4 tipi di salumi accompagnati dalla”giardiniera” preparata con le verdure del nostro orto euro 14,00

$ La Crostata
11/12/2020

La Crostata

 Nel nostro menù trovate speso la crostata. Un dolce semplice che, se realizzato a regola d'arte, si tras...

$L’uovo all'occhio di bue
11/12/2020

L’uovo all'occhio di bue

  La ricetta che proponiamo questo mese è una preparazione adatta anche al pranzo di tutti i giorni, molt...

$Carciofi ripieni
11/12/2020

Carciofi ripieni

 

$Carciofo di Albenga
11/12/2020

Carciofo di Albenga

Impossibile confonderlo con le altre specie del centro e sud Italia per la forma conica del capolino, le "foglie" este...